9 giorni / 8 notti

Le Meraviglie del Piemonte

da € 2700

CREA IL TUO VIAGGIO TROVA AGENZIA
https://www.latouritalya.com/it?p=216
per informazioni: LaTour I-Talya
Via Brecce Bianche 68 - 60013 Ancona
Tel. 0712089301 -

Le Meraviglie del Piemonte

IL PIEMONTE: UN PICCOLO TERRITORIO, UN ENORME PATRIMONIO –  LA REGIONE ITALIANA PIÙ OCCIDENTALE CON IL SUO PATRIMONIO EBRAICO GLORIOSO E RICCHISSIMO, IL FASCINO DEI LAGHI E DEI PICCOLI BORGHI E UN ASSAGGIO DALLE VETTE MAESTOSE DELLE ALPI ALLA BELLEZZA DELLA RIVERA ITALIANA.

Un tour concentrato sia nel tempo che nello spazio. Nello spicchio più occidentale dell’Italia avrete modo di ammirare un mix di bellezza, cultura e fascino che solo un Paese come l’Italia può offrire.

Dopo aver visitato le meraviglie italiane, foste interessati a proseguire il vostro viaggio in Israele abbiamo una forte partnership con il tour operator GO ASIA (https://www.goasia.it/destinazioni/israele/).

LUOGHI VISITATI:

Torino; Ivrea; Biella; Vercelli; Casale Monferrato; Alessandria; Carmagnola; Cuneo; Cherasco; Mondovì; Asti; Saluzzo; Lago Maggiore; Lago d’Orta; Courmayeur e la funivia per il Monte Bianco; Riviera del Levante.

ELEMENTI DISTINTIVI DEL TOUR (EDT):

1) Siti ebraici;

2) Città d’arte;

3) Borghi tipici;

4) Natura/paesaggi.

5)2a Guerra Mondiale;

6) Glamour/shopping.

1° giorno

Domenica: Milano Malpensa / Torino Caselle – Torino

Arrivo dei partecipanti all’aeroporto di Milano Malpensa o di Torino Caselle. Incontro con la guida e inizio di una breve visita guidata della città tra le eleganti vie del centro e le celeberrime Piazza Castello e Piazza San Carlo. Nella visita scopriremo anche il passato ebraico della città. In serata sistemazione in hotel e pernottamento.

2° giorno

Lunedì: Torino – Alessandria – Casale Monferrato – Vercelli – Biella – Ivrea - Torino

Prima colazione in hotel e incontro con il bus e con la guida che vi porteranno alla scoperta della Sinagoga di Alessandria: un esempio monumentale di sinagoga ottocentesca italiana. Si trova nel centro storico di Alessandria, in via Milano, nell'area del vecchio ghetto. Si prosegue fino a Casale Monferrato, anche qui per la Sinagoga costruita nel 1595, è uno dei migliori esempi di sinagoga barocca piemontese. Oggi la Sinagoga non viene utilizzata regolarmente perché a Casale Monferrato vivono soltanto due famiglie di ebrei, durante l’anno tuttavia vengono celebrati alcuni sabati e le principali festività. Dopo la visita si prosegue fino a Vercelli. Qui, si visiterà la Sinagoga e il ghetto ebraico. Le prime presenze di ebrei nella città di Vercelli risalgono al 1446 quando Abramo della Vigneria e il figlio Angelo aprirono un banco di prestito. Il ghetto di Vercelli è stato istituito nel 1723 con una popolazione iniziale di 158 ebrei. Ad essi si unirono presto altre famiglie in seguito all’espulsione degli ebrei da Spagna e Portogallo. Nel 1848 invece la comunità ebraica raggiunse la sua massima espansione potendo così contare su 600 membri. Continuazione per Biella la quale vanta un bell’esempio settecentesco di sinagoga di ghetto piemontese. Anche a Ivrea nel centro storico si visiterà la Sinagoga con la sua struttura ottocentesca. In serata rientro a Torino il pernottamento.

3° giorno

Martedì: Torino – Stresa – Lago d’Orta – Torino

Prima colazione in hotel e partenza per Stresa, arrivo e visita. Stresa è una località sul Lago Maggiore, in Italia. Edifici importanti sono Villa Pallavicino, con giardino e zoo, e il Grand Hôtel des Îles Borromées, dove soggiornò lo scrittore Hemingway. Le barche partono dalla riva e portano alle Isole Borromee, dove si trovano eleganti giardini e palazzi rinascimentali di inestimabile valore. Continuazione per il Lago D’Orta per la visita all’isola di San Giulio. In antichità l'Isola di San Giulio, unica del lago d'Orta ed affacciata davanti al borgo di Orta San Giulio, era poco più di uno scoglio abitato da serpenti e da un drago che si cibava di bestiame e talvolta di vite umane. Oggi l'isola è chiamata l'Isola del Silenzio non solo per il limitatissimo numero di abitanti, in gran parte suore, ma anche per il curioso cammino del "silenzio e della meditazione". L'Isola del Silenzio è sicuramente un luogo ricco di pace e di magia racchiusa in una affascinante cornice lacustre. In serata rientro in hotel a Torino per il pernottamento.

4° giorno

Mercoledì: Torino – Carmagnola – Saluzzo – Cuneo – Torino

Prima colazione in hotel e partenza per Carmagnola. Qui si visiterà la Sinagoga: considerata una delle più belle d'Italia per i suoi arredi originari, fu costruita al primo piano di uno degli edifici del ghetto, istituito nel 1724, a sostituzione di una precedente sinagoga, ancora in uso nel 1724 e che sembra fosse locata in piazza Sant'Agostino. Della nuova sinagoga si trova menzione per la prima volta in un documento del 1786. Proseguimento poi per Saluzzo, dove troveremo un importante cimitero ebraico. Successivamente ci sposteremo a Cuneo per la visita alla Sinagoga e al ghetto ebraico. Nel pomeriggio si rientra a Torino per il pernottamento.

5° giorno

Giovedì: Torino – Rapallo - Santa Margherita – Portofino – Torino

Prima colazione in hotel. Questa giornata inizia con una visita a Santa Margherita, Rapallo e Portofino. È il tratto di costa forse più “in” di tutta la Liguria: Rapallo, Santa Margherita e Portofino sono 3 perle incastonate nel mar Ligure, a levante di Genova. Il borgo di Rapallo è il caratteristico borgo di mare ligure: gli edifici che costituiscono un fronte compatto sul lato del mare, sul lato interno si affacciano sulla strada principale, che è porticata, con portici bassi dalle colonne tozze e gli archi acuti. È il ricordo del borgo medievale di un tempo. Santa Margherita è davvero una sottile lingua di terra abitata a ridosso dei monti che scendono verso il mare. La bella piazza porticata della chiesa di Santa Margherita è il punto di avvio dello struscio nei negozi del centro, tra pasticcerie e focaccerie. Portofino invece, per quella bellezza che accomuna tutti i paesini liguri le cui casette addossate le une alle altre vogliono affacciarsi tutte sulla baia, è diventato un luogo di bellezza esclusiva. Durante la visita si farà anche un’escursione in traghetto fino all’Abbazia di San Fruttuoso. In serata rientro a Torino per il pernottamento.

6° giorno

Venerdì: Torino – Courmayeur - Torino

Prima colazione hotel, in mattinata si raggiunge la città di Courmayeur. Courmayeur è una località alpina dell'Italia nordoccidentale, ai piedi del Monte Bianco. È nota per la funivia SkyWay Monte Bianco, che offre la vista sulle vette del Monte Cervino e del Monte Rosa. Il Giardino botanico alpino Saussurea ospita piante medicinali e piante di alta quota, oltre a un esempio di pascolo alpino. In paese, il Museo Alpino Duca degli Abruzzi documenta la storia delle guide alpine con foto e attrezzi per arrampicata. Si ritorna a Torino per il pernottamento.

7° giorno

Sabato: Torino

Prima colazione in hotel. Giornata dello Shabbat.

8° giorno

Domenica: Torino – Mondovì – Cherasco – Asti – Torino

Prima colazione in hotel e partenza per Mondovì dove passeggeremo per la zona del vecchio Ghetto, l'unico ghetto che, a differenza di tutti gli altri ghetti degli altri paesi, che non aveva varchi e si affacciava sulla via principale del paese, fino a raggiungere la sua bella sinagoga barocca. Poi ci sposteremo a Cherasco dove attraverseremo questa graziosa cittadina per raggiungere la sua sinagoga splendidamente decorata in tipico stile piemontese. La nostra ultima destinazione della giornata sarà Asti, una bellissima città situata nella famosa area vinicola delle Langhe e del Roero, inserita nella lista del patrimonio mondiale dell'Unesco. Visiteremo questa deliziosa città, cammineremo attraverso il suo ghetto per raggiungere la sua sinagoga riccamente decorata e il suo museo che espone alcuni manufatti estremamente rari della Judaica e l'unica copia di un Siddur basato su un antico rituale medievale chiamato "Appam", portato in questa parte di L'Italia nel medioevo da parte degli ebrei in fuga dalle persecuzioni dal nord della Francia. Rientro a Torino, pernottamento.

9° giorno

Lunedì: Torino - Rientro

Prima colazione in hotel e check-out. Partenza per l’aeroporto di Milano Malpensa / Torino Caselle. Fine dei servizi.

Quote per persona, a partire da:

Partenza2 partecipanti4 partecipanti6 partecipanti
DoppiaDoppiaDoppia
Dal 1 Gennaio 2022 al 31 Dicembre 2022€ 5.400€ 3.450€ 2.700

Note

ATTIVITA’ OPZIONALI (questi sono solo degli spunti, siamo aperti a gestire qualsiasi richiesta):

 

1) MILANO: SHOPPING E VISITA;

2) GIRO DELLE LANGHE;

3) VAL DI RHEMES: CAMMINATA (2 ore circa) FINO AL RIFUGIO BENEVOLO: tra alte vette, torrenti e cascate;

4) PORTOFINO, RAPALLO, SANTA MARGHERITA, PORTO VENERE-Golfo dei Poeti (notte a Milano);

5) CONCERTO ALLA SCALA DI MILANO;

6) LEZIONE DI CUCINA;

7)GIRI IN BICICLETTA NELLE LANGHE;

 

SERVIZI OPZIONALI:

PASTI KOSHER: a partire da 750€ a persona. Trattamento di pensione completa con pasti kosher certificati, preconfezionati, in tutte le giornate del viaggio.


La quota comprende

  • Bed & Breakfast in camera doppia Superior o De Luxe in hotel 4 stelle o superiore
  • pick-up e drop off in aeroporto,
  • trasporto per tutte le destinazioni in minivan di lusso privato
  • biglietti d’ingresso (dove specificato) delle principali attrazioni
  • attività ed escursioni incluse nel programma
  • guide professionali in privato in lingua italiana o inglese
  • assicurazione medica e bagagli.

La quota non comprende

  • Voli e tasse aeroportuali
  • assicurazione annullamento volo
  • snack e pasti se non altrimenti specificato
  • tasse di soggiorno
  • biglietti di ingresso da acquistare sul posto
  • tratte in taxi per brevi spostamenti dentro le città
  • ulteriori “Itinerari” e “Attività” disponibili a pagamento
  • spese di carattere personale e quanto altro non menzionato nella voce “La quota include”.
Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti

Nonostante le comunità ebraiche abbiano conosciuto un fiorente sviluppo nei secoli passati, rimangono ben pochi ebrei in queste zone. Attualmente ci sono due famiglie che risiedono a Casale Monferrato infatti mentre in alcune cittadine limitrofe sono scomparse. Le prime tracce di ebrei a Monferrato risalgono al 1492, anno della grande espulsione degli Ebrei dalla Spagna. […]

Nel Settecento si consolida la presenza ebraica a Cherasco. Il ghetto fu istituito dai Savoia nel 1740 in un grande caseggiato (ancor oggi identificabile), all’angolo tra le odierne via Marconi e via Vittorio Emanuele. A quest’epoca risale anche la costruzione della sinagoga, rinnovata nel 1797, la quale conserva a tutt’oggi gli arredi barocchi originali ed il carattere familiare e nascosto delle sinagoghe del […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

LaTour I-Talya
Via Brecce Bianche 68 - 60013 Ancona

Premio Turismo responsabile Italiano 2011