Sabbioneta

Città ideale rinascimentale, chiamata la “piccola Atene” padana è in realtà una “piccola Roma”, ideata dal principe-mecenate Vespasiano Gonzaga Colonna sul modello delle antiche città romane.

Il Principe Vespasiano Gonzaga Colonna aveva già progettato, come viceré di Navarra, la cittadella di Pamplona in Spagna, ma quando decide di costruirsi la sua città-stato nella terra natale, lo fa con una pianificazione urbana che tiene conto della visione moderna e funzionale del Rinascimento.

La visita potrebbe incominciare da porta Vittoria (1567) per arrivare alla chiesa dell’Incoronata (1586-88) che ospita il mausoleo di Vespasiano con la statua in bronzo del duca realizzata da Leone Leoni. Pochi passi, e ci si trova in piazza Ducale con l’omonimo Palazzo che fu il centro dell’attività pubblica di questa città stato e che sicuramente merita una visita.

Interessante notare come a Sabbioneta non fu mai istituito un ghetto e come la bella Sinagoga, che andremo a visitare subito dopo, si trova nelle immediate vicinanze del Palazzo Ducale, altra testimonianza dell’atteggiamento di apertura e tolleranza dei governanti locali verso la popolazione ebraica.

Le ultime tre perle che visiteremo, sono l’incredibile Teatro Olimpico, altro “capolavoro ideale” rinascimentale, la Galleria degli Antichi e il contiguo Palazzo del Giardino, un edificio bianco molto semplice, ma con degli interni la cui ricchezza e fastosità sicuramente vi colpiranno.

Articoli che potrebbero piacerti

La Milano del 1945, punto di confluenza e d’incontro dove, proprio dietro il Duomo, in via Unione, molti ebrei d’Europa arrivavano distrutti nel corpo e nell’anima, dopo la guerra e i lager, le fughe, i nascondigli, per cercare proprio qui le famiglie smembrate o imbarcarsi per la Palestina: in via Unione, infatti, c’erano non solo […]

Si ha notizia della presenza ebraica a Verona fin dal VI secolo. Comunque le prime testimonianze certe risalgono attestano la presenza di una consistente comunità ebraica intorno al 1200 periodo nel quale si ha notizia dell’esistenza di un Tribunale Rabbinico e della presenza a Verona di Rabbi Eliezer, grande autorità rabbinica del tempo e di […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

LaTour I-Talya
Powered by Go World SRL - www.goworld.it

Premio Turismo responsabile Italiano 2011