Firenze

La storia della comunità ebraica di Firenze risale al XII secolo, ma le maggiori informazioni le abbiamo dalle fine del 1400 e il 1500, in particolare quando i Medici diventano granduchi di Firenze. L’itinerario suggerito si propone di toccare vari punti della città che sono stati di grande importanza per la vita della comunità ebraica fiorentina, a partire dalla piazza della Repubblica dove si trovava il vecchio ghetto prima di essere distrutto a seguito delle demolizioni di Firenze capitale. Per ritrovare resti e testimonianze concrete del ghetto di Firenze bisogna visitare il piano terra del Museo di San Marco, dove si trova una sezione dedicata a rilievi, stemmi, architravi di pietra, colonne e frammenti architettonici con iscrizioni in ebraico che appartenevano ad edifici distrutti alla fine dell’Ottocento. Inoltre la città di Firenze conserva ancora un cimitero monumentale ebraico nella zona dell’Oltrarno, dove si trovava in origine anche la più antica sinagoga documentata in città. Il nostro percorso si conclude con la visita alla Sinagoga e al Museo Ebraico di Firenze. La Sinagoga di Firenze è un bellissimo edificio sorto tra il 1874 e il 1882 su progetto dell’architetto Marco Treves che lo costruì sul terreno di proprietà di David Levi che con lascito testamentario lo destinò a luogo di culto ebraico. La sinagoga è di rito sefardita. L’interno dell’edificio è in stile moresco a pianta centrale con cupola mediana e torri laterali con cupolette in facciata. Al primo e al secondo piano si sviluppa il piccolo, prezioso Museo Ebraico che ricostruisce con piante, foto e oggetti di culto privati e non, la storia della comunità ebraica fiorentina.

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 4 giorni / 3 notti

da € 860

Durata: 8 giorni / 7 notti

da € 3.000

Durata: 13 giorni / 12 notti

da € 4.200

Durata: 6 giorni / 5 notti

da € 1.650

Articoli che potrebbero piacerti

Torino è sede della più importante Comunità ebraica del Piemonte e la terza in Italia. Il Piemonte è fra le regioni d’Italia con il più alto numero di siti ebraici ancora conservati e visitabili. Quasi tutti oggi dipendono dalla Comunità Ebraica di Torino che vi invita a scoprirli.  L’itinerario per la visita alla Torino ebraica […]

Una città nella città, un itinerario del Ghetto di Venezia, tra Museo Ebraico, sinagoghe e il “Sestiere di Cannaregio” il quartiere che appunto include anche il Ghetto cityUna città nella città, un itinerario del Ghetto di Venezia, tra Museo Ebraico, sinagoghe e il “Sestiere di Cannaregio” il quartiere che appunto include anche il Ghetto. Questo […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

LaTour I-Talya
Powered by Go World SRL - www.goworld.it

Premio Turismo responsabile Italiano 2011